Azienda Agricola Il Posticcio
. L'Azienda Come raggiungerci Agriturismo Riconoscimenti Prodotti Visite in azienda Link .
foto
news

Prodotti Vini, Miele, Olio Denocciolato, Allevamento


MIELE

 

Il miele è il prodotto alimentare che le api domestiche producono dal nettare dei fiori o dalle secrezioni provenienti da parti vive di piante come nettare e melata che esse bottinano, trasformano, combinano con sostanze specifiche proprie e lasciano maturare nei favi dell’ alveare.

Il nettare è un liquido zuccherino derivato dalla linfa dei vegetali superiori e secreto da particolari organi ghiandolari detti nettari, situati per lo più nel fiore alla base dei petali. La produzione di nettare è influenzata sia da fattori climatici che collegati alla specie botanica.
La composizione del nettare è comunque sempre formata da acqua in % variabili e zuccheri.     
La composizione del nettare è costante per una certa specie botanica, questo dato è molto importante per la conoscenza dei mieli, poiché la sua composizione condiziona la composizione del miele che ne deriva.    
La melata deriva dalla linfa delle piante, ma mentre il nettare è secreto attraverso un processo attivo, quest’ ultima è prodotta in seguito all’ intervento di insetti parassiti che succhiano la linfa delle piante.
L’ape succhia il nettare o la melata dalle piante depositando la soluzione nella borsa melaria, il processo di trasformazione del miele è molto complesso ed inizia quando la bottrinatrice rientra nell’ alveare e passa ad un’ ape di casa la goccia di materia prima raccolta, che poi viene passata ad un’ altra ape ed ad un’ altra ancora, questo processo che dura 15-20 minuti serve per far diminuire il contenuto di umidità grazie all’ aria calda e secca all’ interno dell’ alveare la seconda fase di evaporazione avviene quando la goccia è depositata nella cella senza l’ intervento diretto delle api. Un miele si definisce maturo quando la % di acqua è attorno al 18.
Per la produzione del miele l’ azienda dispone di circa 40 alveari

 

 
 

 


CARATTERISTICHE MIELI ANNO 2005

 

 MIELE ACACIA
  Valore Limite
UMIDITA’ 17,2% 18%
HMF 0,2 mg/Kg 10 mg/Kg
FRUTTOSIO 42,9%  
GLUCOSIO 27,4%  
SACCAROSIO 3,7%  
COMPONENTE PRINCIPALE Robinia al 75%  
ALTRE PIANTE Rosacee, erica, agazzino, castagno, salice, ippocastano,ginestra

 MIELE MILLEFIORI
  Valore Limite
UMIDITA’ 17,8% 18%
HMF 3,6 mg/Kg 10 mg/Kg
FRUTTOSIO 42,4%  
GLUCOSIO 28,0%  
SACCAROSIO 0,6 %  
COMPONENTE PRINCIPALI Robinia, erica salice  
ALTRE PIANTE Rovo, ranuncolacee, tarassaco, borragine, rosacee, ginestra, sanguinello, acero, ombrellifere,ailanto, castagno, quercia, leccio, vite, cisto

 

  MIELE MELATA
Valore Limite
UMIDITA’ 16% 18%
HMF 1,3 mg/Kg 10 mg/Kg
FRUTTOSIO 30,0%
GLUCOSIO 21,7%
SACCAROSIO 3,7%
COMPONENTE PRINCIPALE Melata
ALTRE PIANTE castagno, rovo, borragine, robinia



Clicca qui per vedere
le news dell'Agriturismo


_